acqua alcalina elisir di lunga vita

Acqua alcalina : elisir di lunga vita

acqua alcalina elisir di lunga vita

La qualità dell’acqua che beviamo fa un’enorme differenza sulla nostra salute, soprattutto nel lungo periodo.

Leggere queste informazioni ti può essere di grande aiuto se hai deciso di depurarti e guarire da disturbi e malattie, occupandoti di un aspetto fondamentale quanto la nutrizione o più.

Nutrizione Superiore si occupa principalmente di nutrizione sana, ma in questo articolo tratteremo un argomento molto spesso trascurato: l’acqua!
Pasteur disse: “Noi beviamo il 90% delle nostre malattie”. Forse questa affermazione può sembrare esagerata, ma sicuramente esiste una netta e incontrovertibile relazione tra la qualità dell’acqua che beviamo e l’incidenza della malattie croniche e degenerative.

Tra il 1920 e il 1950 le malattie circolatorie sono aumentate negli USA e in Europa notevolmente; vi fù però un’eccezione: la cittadina di Riom ( Francia ), dove si verificò l’effetto contrario. Cosa era successo? La pessima acqua potabile era stata sostituita con un’acqua pura e poco mineralizzata!

Una realtà sconcertante

L’argomento nutrizione naturale comincia a prendere piede negli ultimi tempi, ma quando si parla di acqua la maggior parte delle persone sono poco o per nulla informate su quello che bevono tutti i giorni.

L’acqua è uno dei beni più preziosi che abbiamo, in quanto senza di essa non potremmo sopravvivere che per alcuni giorni! La realtà risulta sconcertante quando si và più a fondo sull’argomento: l’acqua che beviamo è ben lungi dall’essere salutare per noi, ma, anzi, è piena di sostanze inquinanti.

Gli inquinanti più pericolosi vengono dall’agricoltura ( pesticidi e fertilizzanti ), dagli scarichi industriali e dalle discariche di rifiuti non permeabilizzati. Le falde, in Italia, sono spesso infestate dai solventi clorurati usati dalle industrie tessili, chimiche e metalmeccaniche.

Quando poi la pioggia cade (tutti sono felici perché “pulisce l’aria” si dice ), l’acqua si impregna di veleni provenienti dalle industrie, dai gas di scarico delle autovetture e dai riscaldamenti a gasolio, trascinando tutte queste sostanze dannose e cancerogene nel terreno e nelle falde acquifere, sui raccolti e sugli alberi.

Un altro fattore da non sottovalutare è l’elevato utilizzo di cloro che viene utilizzato a profusione negli acquedotti cittadini, tale da rendere l’acqua pessima al gusto e ancora peggio dannosa per le mucose e la nostra flora intestinale.

Il cloro ha un potente effetto disinfettante ed è in grado di sterminare con facilità i batteri probiotici naturali che rappresentano il baluardo delle nostre difese immunitarie. L’acqua sterilizzata con cloro non andrebbe mai bevuta, tantomeno quella del rubinetto, aggravata, oltre che dal cloro, da una moltitudine di inquinanti, che, sotto ad una certa soglia di legge ( legge stabilita da chi?) sono considerati normali e non nocivi!

Sfatiamo alcuni miti sull’acqua

Ma cosa possiamo fare per proteggere la nostra salute? Il nostro corpo è costituito, dipendentemente dall’età, dal 90° al 70° di acqua… Molti crudisti e fruttariani hanno la convinzione che tutta l’acqua necessaria al nostro corpo possa essere ricavata dalla frutta e dalla verdura.

Questa può essere una concezione errata, in quanto l’acqua vitaminizzata dei vegetali è cibo vero e proprio. Le membrane, il sangue, gli intestini e tutto il resto hanno necessità di acqua pura, acqua alcalina viva che alcalinizzi il sistema, che svolga la funzione di ripulire le incrostazioni, i minerali inorganici e le sostanze chimiche indesiderate.

Lo scienziato ed esoterista Vadim Zeland, nel suo libro “Il transurfing vivo”, che consigliamo di leggere per chi vuole andare oltre e ottenere una salute superiore, sostiene come l’acqua migliore in assoluto e più pura da bere sia l’acqua distillata.

L’acqua viene distillata naturalmente in natura tramite il processo di evaporazione e in seguito di condensazione e pioggia… Ma con che tipo di atmosfera carica di veleni viene in contatto l’acqua piovana? Il modo migliore per purificare completamente l’acqua è acquistare un distillatore casalingo ed ottenere con pochi euro la giusta acqua da bere giornalmente.

I medici sono ancora convinti che si debbano assumere i minerali dalle acque dure… Ma questo non corrisponde alla realtà dei fatti!
Gli elementi del regno minerale non sono assimilabili direttamente dal corpo umano! Ma, anzi, lo ammalano, intasando i vasi sanguigni ed impedendo un normale flusso energetico ed eliminativo.

I minerali inorganici presenti nelle acque dure del rubinetto o in bottiglia non vengono assimilati nel corpo umano… I minerali, per considerarsi utili e assorbibili devono essere “elaborati” dall’azione delle piante, le quali li integrano dentro di sé, rendendoli organici e attivi, utili in fase di ricostituzione delle riserve alcaline del nostro corpo.

Acqua alcalina viva per forza e salute

Le ricerche di Zeland hanno portato lo scienziato a mettere a fuoco un processo di purificazione e ristrutturazione completo dell’acqua, trasformandola in modo naturale in acqua alcalina viva e attivata, la quale è in grado di fornire energia, neutralizzare i radicali liberi, ripulire l’organismo e sciogliere i depositi di grasso.

Una dieta vegana tendente al crudo, ricca di frutta e verdura fresca e abbinata ad acqua alcalina viva è in grado di portare in breve tempo ad una perdita di peso naturale e duratura, aumentando nel frattempo la vitalità e la salute!

Mantenere un ambiente alcalino interno al nostro corpo ci permette di impedire la crescita di masse tumorali, di raggiungere forza e longevità ed è in grado anche di impedire la proliferazione di parassiti di vario genere… In questo l’acqua alcalina viva può rivelarsi un aiuto importante.

Il processo di auto produzione di acqua viva, pura ed energizzata di cui parla Zeland è il seguente:

• Distillazione
• Attivazione ( attivatore elettrico );
• Ristrutturazione.

Segue parte 2

 

Bibliografia:

– “Transurfing Vivo”;

– “Medicina Ortomolecolare”, una terapia a misura d’uomo

 

Vuoi approfondire le tematiche della nutrizione vegana e crudista? Allora iscriviti alla nostra newsletter

privacy We value your privacy and would never spam you

Esistono tanti tipi di acqua alcalina in commercio, l’ acqua alcalina ionizzata non ha effetti collaterali sull’ organismo.

Ti è piaciuto l’articolo? Lascia un commento e condividilo sui social!

Pin It
27 commenti
    • Morgana
      Morgana dice:

      L’acqua ionizzata/alcalina, la potrai ottenere con un apparecchio medicale venduto dall’Enagic, una società giapponese con la quale lavoro. Applichi lo ionizzatore, sul tuo rubinetto di casa, senza l’aiuto di professionista, è molto semplice. Se sei interessata ad approfondire la conoscenza su questo argomento, contattami su Fb, sono Morgana Cerroni. Ti aspetto..

      Rispondi
  1. franca
    franca dice:

    Si, anch’io ho letto Transurfing Vivo, come del testo tutti i libri di Zeland tradotti in italiano. Dire che e’ interessante e’ poco, per me e’ un Vangelo, eppero’ la storia del ‘trattamento” dell’acqua affinche’ diventi utile all’organismo umano e’ a dir poco allucinante. Ci ho rinunciato – e mi limito a bere acqua oligominerale col minor tasso di residuo fisso possibile. Se qualcuno mi puo’ dire dove acquistare un distillatore casalingo, e magari sapere piu’ o meno che prezzo abbia…. Per confortarmi mi sono affidata ai meravigliosi quanto incredibili consigli di Masaru Emoto che rende l’acqua salutare e anche curativa soltanto tramite l’ Informazione’ cui questo elemento vitale e’ molto sensibile.
    …Attendo consigli sul distillatore. Ciao.

    Rispondi
  2. francesco
    francesco dice:

    grazie dell’informazione.Attendo consigli sul distillatore.P.S.continuate cosi rendete un grande servigio all’umanità…ciao

    Rispondi
  3. roberta
    roberta dice:

    Anche io vorrei avere consigli sul distillatore casalingo. So che alcuni miei amici che praticano Reiki la “puliscono” praticando Reiki anche a ciò che bevono e mangiano

    Rispondi
  4. Domenico Drovetti
    Domenico Drovetti dice:

    Ciao a tutti! Stiamo preparando la parte II dell’articolo, in cui esporre il procedimento per preparare acqua pura e viva… Abbiamo studiato il libro di Zeland e, approfondendo l’argomento ci siamo resi conto di come questo tipo di processo fosse utile per mantenere un equilibrio alcalino… Oltre alla nutrizione crudista ovviamente… Abbiamo cercato di capire quali punti sono i punti più importanti per darvi le informazioni più pratiche possibili e attuabili nella vita di tutti i giorni… La prossima settimana pubblichiamo tutto… Intanto grazie dei commenti!

    Con affetto

    Rispondi
  5. maria rosaria de tommaso
    maria rosaria de tommaso dice:

    non sono d’accordo su alcuni punti sia perché ho personalmente constatato come con una dieta macrobiotica che indicava di bere poco , stessi bene e inoltro ritengo errata l’affermazione che l’acqua dei vegetali non sia acqua!

    Rispondi
    • Domenico Drovetti
      Domenico Drovetti dice:

      Maria Rosaria, diciamo che l’acqua biologica vitaminizzata dei vegetali è certamente liquido, ma è da intendersi più come nutriente, proprio a causa dell’alta concentrazione di minerali enzimi e vitamine disciolti.

      Anche noi, consumando una dieta ricca di frutta e verdura cruda beviamo di meno rispetto ai 2 L classici consiglaiti… La credenza però che con una dieta crudista non ci sia necessità di acqua è secondo noi errata, in quanto un’acqua preparata secondo quanto descritto nell’articolo è molto gradita, disseta, depura e alcalinizza…

      Bere acqua è consigliato a chi vuole perdere peso, chi pratica sport e a chi utilizza molti zuccheri, anche naturali, i quali hanno necessità di acqua per essere assorbiti correttamente e metabolizzati.. In questo l’acqua vivificata e pura può venirci incontro!

      Rispondi
      • enrico
        enrico dice:

        premesso che io sono un fruttaliano crudista………io non bevo acqua ormai da ben 6 anni e rispetto a quando ne bevevo 3 litri al giorno oggi faccio molta pipì più di prima…..
        di solito l’acqua la beve chi deve eliminare tossine….e non chi fa igene tutti i giorni……..

      • Domenico Drovetti
        Domenico Drovetti dice:

        Purtroppo vivamo in un mondo intriso di inquinanti tossici, nessuno può essere igienista al 100%… Il post pone la questione acqua pura, cioè come poter bere acqua pura e leggera… Ognuno ha le proprie idee, ma mi sembra dogmatico ed esagerato assalire chi consiglia di bere acqua pura… Se sei fruttariano al 100% magari puoi anche fare questa scelta, ma molte persone ne vogliono o possono fare questa vita, bevono acqua ( come il 99% degli esseri umani) ed è giusto che sappiamo come assicurarsi l’acqua migliore!

      • enrico
        enrico dice:

        e se vuoi perdere peso prova a seguire una dieta crudista per 2 mesi e vedi come scendi di peso altro che un po’ d’acqua manipolata……o se preferisci fai un corso accellerato con Valdo vaccaro……….e poi leggere e leggere e leggere per dare una buona informazione alle persone….
        di solito la disinformazione si usa per vendere qualcosa……

      • Domenico Drovetti
        Domenico Drovetti dice:

        Sinceramente Enrico, ho provato eccome una dieta crudista integrale e sono dimagrito fin troppo!! Al massimo la disinformazione si fà a ripetere frasi stereotipate, quando in realtà non si conoscono i problemi reali delle persone e non si vuole ammettere che non tutti siamo uguali e che abbiamo tutti esigenze diverse!! Nessuna disinformazione, grazie, qui si cerca di fare informazione realista su ciò che funziona e apporta un beneficio alla salute!!

    • Domenico Drovetti
      Domenico Drovetti dice:

      Ciao Enrcio, questo è indubbio, ma dovremmo anche fare attenzione a purificare l’acqua che beviamo, per avere un completo introito di sostanze benefiche e purificanti

      Rispondi
      • enrico
        enrico dice:

        se ci tieni tanto a bere basta l’acqua demineralizzata…….. si proprio quella si usa anche per fare i digiuni……

    • Domenico Drovetti
      Domenico Drovetti dice:

      Scusa Enrico, Valdo Vaccaro è un maestro, ma questo non significa che tutto quello che dice sia religione… Ma l’hai letto l’articolo? Non sò cosa intendi per acqua demineralizzata, ma nel post si parla di acqua distillata e poi attivata, cioè un’acqua completamente purificata e alla quale è stata data una struttura migliore… Il fatto che quest’acqua sia alcalina e faccia un gran bene accade di riflesso… Sei sicuro di non parlare per stereotipi? Non tutti sono uguali, e l’errore che si fà spesso nell’ambito vegano crudista è la totale saccenza oppure la credenza di essere arrivati ( chissà dove poi ), pensando che tutto il resto sia errato… Sinceramente conosco persone che a 60 anni ne dimostrano 40 e, oltre ad una nutrizione vegana e crudista hanno utilizzato altri comportamenti salutisti come l’utilizzo di acqua alcalina, comportamenti demonizzati dagli igienisti… La mia conclusione è che le cose non sono sempre bianche o nere… Bisogna avere la visione e il coraggio di vedere oltre…

      Rispondi
  6. giuseppe costantino
    giuseppe costantino dice:

    voglio far presente che lo ionizzatore di Enagic non garantisce l’eliminazione di metalli pesanti dall’acqua. Pochi tra i rivenditori sa che l’azienda si è accorta del problema ed ha proposto filtri supplementari da aggiungere all’esterno della macchina, sono sette tipi tra i quali bisogna sceglierne due. Quali non si sa! Ma la domanda più importante è: cosa succede quando si da carica elettrica ad un’acqua che contiene metalli pesanti? Personalmente consiglio di valutare prodotti di aziende che forniscono prove ( attraverso analisi effettuate da laboratori esterni) dell’eliminazione degli inquinanti. Altrimenti si fa bere acqua ionizzata, alcalina inquinata con metalli pesanti che vengono veicolati meglio dalla micro struttura..

    Rispondi
    • Domenico Drovetti
      Domenico Drovetti dice:

      Ciao Giuseppe, una caratteristica fondamentale che deve assicurare uno ionizzatore d’acqua è quella di purificare l’acqua, pulendola da metalli pesanti e cloro, come minimo… Il nostro ionizzatore lo fà e ci troviamo molto bene

      Rispondi
  7. Roberto
    Roberto dice:

    Ciao Domenico, è da un po che vi seguo, ho anche acquistato dei corsi di cucina vegana da te !. Vorrei sapere, se questo ionizzatore ha una garanzia di funzionamento.
    saluti Roberto

    Rispondi
  8. loris
    loris dice:

    ……ma semplicemente spingere l’acqua attraverso membrane osmotiche, che garantiscono l’eliminazione di metalli pessanti e carica batterica al 99,999%, visto l’oramai conclamato inquinamento dell’acqua distribuita, e poi modificare il Ph con una semplice cartuccia di minerale dolomitico, non è più semplice? così si garantisce una certa protezione e con poca spesa si ottengono gli stessi risultati………….la conscenza serve per ridurre le complicazioni, non ad aumentarle…………

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *