Ne parlano tutti: giornali, TV, addirittura porta a porta, ma come è possibile impostare una dieta vegana equilibrata e godere di buona salute per il resto della vita? Qual è il metodo da seguire con la cucina vegana?

In questo articolo abbiamo deciso di condividere con te il modello esatto che utilizziamo nelle nostre sedute personalizzate e che ha permesso già a centinaia di persone di trovare il proprio equilibrio con la nutrizione vegetale alcalina.

 

Quali benefici ti devi aspettare da una dieta vegana equilibrata?

 

Sempre più persone sono malate; si stima che in Italia una donna su 3 è in sovrappeso e che il 15% degli uomini soffre o ha sofferto in passato di prostatite…

Ma come può aiutarci la nutrizione vegetale?

Una alimentazione vegana sana e bilanciata fa bene: vi sono correlati una moltitudine di effetti positivi così potenti che c’è da chiedersi come mai non sia stata ancora proclamata patrimonio dell’umanità dall’Unesco…

Ma vediamone alcuni:

  • Rallenta in modo visibile il processo di invecchiamento;
  • La dieta vegana permette di dimagrire rapidamente (anche nei punti critici come gambe e cosce);
  • Favorisce la riduzione dell’infiammazione generale del corpo (guarigione da gengivite, emorroidi, dolori articolari);
  • Aumenta l’energia quotidiana e favorisce il sonno profondo;
  • Permette di sviluppare più massa magra e meno grasso;
  • Protegge il cuore, le vene e prolunga la vita sessuale;
  • Permette di far regredire la colesterolemia e la pressione alta;
  • Riduce di molto l’inquinamento ambientale (ne ha parlato anche Report) e la sofferenza dei nostri fratelli animali…

Se almeno uno di questi è un tuo obiettivo allora siamo sicuri che questo articolo ti piacerà…

 

Il modello unificato per una dieta vegana sana ed equilibrata

 

Abbiamo infatti deciso di condividere il modello unificato, elaborato dopo anni di prove, errori e studio approfondito, da seguire per impostare al meglio la nutrizione vegetale che riteniamo essere più equilibrata, sostenibile nel tempo e pure deliziosa.

Questo modello lo utilizziamo nel nostro programma Sano & Vegano e nelle sedute individuali sullo stile di vita alcalino.

Queste 4 regole fondamentali da rispettare in un programma nutrizionale vegetale hanno già aiutato più di 300 persone ad ottenere i benefici di cui parlavamo prima e sono:

 

1 – Giusto equilibrio tra crudo e cotto

 
Crudo VS CottoGli stupefacenti benefici della dieta crudista stanno entusiasmando sempre più persone.

Scienziati come Howell e Simoneton hanno dimostrato che il sistema digerente umano è più adatto a digerire cibi crudi ricchi di enzimi, vitamine (compresa la B12) e minerali.

Il problema è che transitare al crudismo al 100% non è facile…

Come abbiamo spiegato in questo video, bisogna considerare:

  • Clima dove vivi;
  • Costituzione individuale;
  • Attività sportiva;
  • Socialità…

Per questo abbiamo stabilito che una percentuale di cibi vegetali crudi che va dal 60% al 80% è ottima.

Puoi invece cuocere conservativamente il restante 20% – 40% dei cibi.

Il miglior esempio di Dieta Vegana Equilibrata Condividi il Tweet

 

2 – Giusto equilibrio tra acidificante e alcalinizzante

 

Un altro punto fondamentale, se vuoi ottenere i benefici di salute e bellezza, è consumare almeno il 70% – 80% di cibi alcalinizzanti.

Questo punto si intreccia perfettamente con il precedente, perché frutta e verdura cruda sono i cibi che alcalinizzano il tuo corpo e lo proteggono dalle malattie di ogni tipo.

Noi la chiamiamo infatti Nutrizione Vegetale Alcalina perché deve basarsi:

  • principalmente su frutta e verdura cruda,
  • erbe e alghe,
  • semi e noci crudi (vediamo dopo la regola sui grassi),
  • seguiti da cibi vegetali cotti (cereali, legumi, patate e verdure al vapore).

 

3 – Giusto equilibrio tra carboidrati, grassi e proteine

 

La tua dieta vegana equilibrata deve avere inoltre il giusto equilibrio tra carboidrati, grassi e proteine.

In questo caso la coperta è corta, nel senso che se aumenti i carboidrati dovrai diminuire i grassi, se aumenti i grassi dovrai diminuire i carboidarti..

Le proteine sono invece un discorso che abbiamo affrontato nel dettaglio qui e non dovresti preoccupartene troppo, perché sono una conseguenza del mangiare bene e del seguire questo modello unificato di alimentazione vegana. Infatti le proteine nella dieta vegana hanno il giusto spazio, proprio quello che serve al tuo benessere.

Ecco 3 esempi di equilibrio dei macronutrienti:

Proporzione macronutrienti

 

ATTENZIONE AI GRASSI!

La dieta vegetale può essere molto ricca di grassi; ci sono molti vegani che consumano grandi quantità di olio, margarina, olio di palma, semi, noci, cocco e avocado e poi si stupiscono che non riescono a dimagrire!

 

E’ meglio preferire come fonte energetica i monosaccaridi di frutta e verdura e gli amidi dei cereali rispetto ai grassi, anche se vegetali!

 

4 – Giusto equilibrio tra salute e gusto

 

Se pensi di riuscire a mantenere una dieta estremamente sana, perfetta e pura senza godere di quello che mangi, potresti rimanere deluso!

Dopo diversi anni da vegani, per noi è chiaro che è importante avere un arsenale di ricette vegane facili e gustose.

L’equilibrio è sempre importante, soprattutto nel lungo periodo.

Abbiamo visto troppi vegani ossessivi fallire e ritornare ai vecchi cibi animali malsani.

Un’altra cosa importante dobbiamo dire: sgarrare ogni tanto può essere terapeutico!

Se saltuariamente fai un soffritto per i cereali o mangi qualche cibo vegetale spazzatura, il tuo corpo non morirà, ma questo potrebbe farti stare bene mentalmente e farti sentire meno intrappolato da regole salutistiche.

Abbiamo creato i video-corsi di cucina vegana sana e gustosa proprio per questo motivo ed è la cosa che ha aiutato di più le persone ad apprezzare il veganismo come uno stile di vita divertente e non come un rinunciare a qualcosa.

 

Esempio di dieta vegana equilibrata

 

Ora che hai letto il nostro piano d’azione, passiamo alla pratica e vediamo insieme un esempio di menù vegano che rispetti le 4 regole dell’equilibrio:

menu vegan

 

Avere un piano d’azione di questo tipo ti aiuterà ad evitare alcuni classici problemi come confusione sui macronutrienti, eccesso di grassi, difficoltà nella digestione delle fibre e poco stimolo dai cibi che mangi ogni giorno…

 

Attenzione: ricettario gratuito per iniziare dieta vegana equilibrata

 

Se questa guida ti è stata utile, compilando il modulo che trovi qui sotto, ti invieremo un ricettario con le ricette per iniziare la tua dieta vegana equilibrata.

Ecco cosa abbiamo inserito nel nuovo ricettario:

  • 3 FRULLATI;
  • 3 ESTRATTI;
  • 3 PRIMI;
  • 3 SECONDI;
  • 2 DOLCI…

VEG-RICETTARIO EQUILIBRATO

Inserisci la tua e-mail e scarica qui il ricettario...

Speriamo che questa guida ti abbia aiutato nel fare chiarezza.

Se volessi approfondire, ti ricordiamo che abbiamo creato un intero e innovativo programma chiamato Sano & Vegano, che affronta nella pratica tutto quello che c’è da sapere sull’iniziare una dieta vegana sana, equilibrata e come metterla in pratica nella vita di tutti i giorni

Puoi trovare maggiori informazioni su Sano & Vegano QUI.

Ricorda inoltre che l’equilibrio emotivo è fondamentale e che se sottoporti giornalmente a situazioni stressanti, potrebbe rovinare gli sforzi di mettere in pratica la nutrizione vegetale alcalina…

Il fattore Enzima

Enzimi per guarire

 

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo con i tuoi amici e lascia un commento!

Altri articoli interessanti

Pin It on Pinterest

Share This